Progettazione e Architettura

Ex Falck, via libera alla Città della Salute firmata Renzo Piano

Paola Pierotti

«Credo che presto potremmo cominciare il cantiere e sarà uno dei più belli della mia vita». A dirlo è l'architetto Renzo Piano, nel corso del suo intervento alla presentazione del progetto della Città della Salute che sorgerà nelle ex aree Falck di Sesto San Giovanni (Milano).

Oggetto della progettazione è uno spazio di circa 205mila metri quadri, sugli 1,4 milioni complessivi dell'area, e prevede un investimento di 450 milioni garantiti in parte dalla Regione Lombardia (330 milioni), in parte da fondi statali (40 milioni) e in parte da risorse esterne (80 milioni). La presentazione del progetto da parte dell'architetto Renzo Piano e del presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, arriva all'indomani dell'accordo firmato fra la Sesto Immobiliare di Davide Bizzi e Sesto San Giovanni per la cessione delle aree al Comune e da questi alla Regione.

Si tratta di un'operazione da 450 milioni.

Entro gennaio saranno avviate le procedure di gara per la realizzazione della Città della Salute ed entro marzo la firma dell'accordo di programma. Nessuna gara invece è stata fatta per la progettazione (come annunciato ripetutamente): si è preferito puntare sulla firma sicura dell'archistar che ha firmato anche il masterplan per quest'area.

Dalla primavera del 2014, poi, una volta conclusa la bonifica delle aree, si procederà all'avvio del cantiere che dovrebbe chiudersi nel 2017. L'avvio dell'attività sanitaria é prevista per il secondo semestre 2018.

L'operazione prevede anche la definizione di 850 posti auto per i dipendenti e 650 per gli utenti. Confermati i posti letto attualmente attivati presso gli Irccs Besta e Tumori (rispettivamente 610 e 660).

Piano ha spiegato: «Pianteremo 10mila alberi». Insomma, ci saranno «400mila mq di parco», perché «un grande ospedale è giusto che stia in mezzo al verde». C'é anche l'idea di lasciare spazio per «un orto» dove produrre «ortaggi e frutta».Inoltre, accanto alla Città della Salute verrà costruita la nuova stazione di Sesto e, sottolinea l'architetto, «sarà una stazione a ponte, dove passeranno sia treni che metropolitane. La distanza dall'ospedale é di circa 100 metri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA