Progettazione e Architettura

Filippo Taidelli: «A Milano, sproporzione tra i brief tecnici propedeutici al progetto e la mole di documentazione richiesta»

P.P.

Scrive Filippo Taidelli

A Milano, sia quando ci interfacciamo con la Soprintendenza le richieste sono sproporzionate e non aggiornate rispetto allo stato dell'arte dell'immobile su cui si opera. Spesso dobbiamo fare i conti con la lentezza nel consegnare il nullaosta anche per opere minori.

E con il Comune? I bandi di concorso pubblici - anche nei concorsi di idee – si evidenzia una forte sproporzione tra la scarsa attenzione al brief tecnico di concorso, spesso poco chiaro rispetto all'Inter concorsuale, e carenza in termini di informazioni propedeutiche al progetto, rispetto alla enorme quantità di documentazione e burocrazia richiesta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA