Progettazione e Architettura

A Prato dopo 13 anni realizzate 50 case per giovani coppie. Costo: 700 euro/mq

Paola Pierotti

Il progetto è frutto di una competizione bandita nel 1999 e assegnato allo studio degli architetti toscani Elisa Palazzo e Bruno Pelucca

Cinquanta alloggi per giovani coppie costruiti a Prato per conto dell'edilizia pubblica pratese. Il progetto architettonico è frutto di un concorso indetto nel 1999 e assegnato allo studio degli architetti toscani Elisa Palazzo e Bruno Pelucca (studiostudio architettiurbanisti). Dopo 13 anni l'opera realizzata a Tavola, in un borgo lineare che lega Prato a Poggio a Caiano, è arrivata al traguardo: superate le difficoltà burocratiche, risolte le questioni urbanistiche e bypassato anche il ricorso dell'impresa che si era classificata in graduatoria al secondo posto, è bastato un solo anno di lavori e da quest'estate le case sono finalmente abitate.

«Sono alloggi di edilizia popolare a canone bassissimo – spiega l'architetto –. L'affitto di 90 euro al mese ci ha imposto di studiare un progetto che riduce al massimo le spese di manutenzione. Abbiamo optato ad esempio per ridurre gli spazi verdi comuni ma abbiamo previsto per ciascuna abitazione un giardino privato». Quasi tutti gli alloggi sono dei duplex (con superficie variabile da 48 a 65 mq), fatta eccezione per alcuni appartamenti riservati ad anziani e disabili. Tutte le case si articolano in un doppio volume con uno spazio coperto al piano terreno che potrà essere usato come posto auto o spazio per attività al coperto. Un muro in pietra a secco lega i quattro edifici di Pelucca e altri due realizzati dall'Ente e segna il limite tra la zona artigianale e la nuova zona residenziale. Un sistema di percorsi orizzontali consente la distribuzione degli alloggi alla quota del primo piano. L'opera è costata 3,8 milioni (780 euro/mq è il costo di costruzione al mq di superficie complessiva).


© RIPRODUZIONE RISERVATA