Progettazione e Architettura

A Settimo Torinese l'ex centro commerciale lascia spazio alle torri «green»

Maria Chiara Voci

Il progetto di Adstudio - in accordo con il Comune - per riqualificare l'area del «vecchio» magazzino Standa nella cittadina alle porte di Torino - Con un investimento di 30 milioni in arrivo torri residenziali con tetti «vegetali» e una nuova piazza pubblica

Le opere di demolizione inizieranno entro fine anno: l'obsoleto e inutilizzato centro commerciale della Standa di Settimo Torinese, città nell'hinterland del capoluogo subalpino, lascia il posto a tre torri residenziali di 15, 13 e 11 piani, concepite con criteri di ultima generazione e contraddistinte da tetti «vegetali», a cui si aggiunge una nuova galleria commerciale, parcheggi interrati e una piazza pubblica.
Il progetto, elaborato (al momento in fase definitiva) in stretto accordo con il Comune, è di Adstudio, realtà fondata dagli architetti under 40 Angelo Delli Gatti e Maurizio Gontier. L'investimento, che fa capo al gruppo Lo Smeraldo srl (società di costruzioni locale, che ha rilevato il complesso da Aedes), si aggira intorno ai 30 milioni.

Una prima fase dell'operazione sarà dedicata allo smantellamento del sito e alla sistemazione dell'area. Poi partirà l'edificazione del nuovo quartiere, che punta a riorganizzare e riqualificare il tessuto consolidato del centro storico e a connettere l'attuale isola pedonale con la riqualificazione dell'area ex Paramatti (dove è stata aperta di recente la tecnologica Biblioteca Archimede).
La cubatura, oggi spalmata in orizzontale, sarà aumentata da 27mila mq a 30mila, ma verrà concentrata in edifici verticali, per alleggerire la densità del costruito e restituire «metri» ai cittadini «riportando – come avevano già spiegato i progettisti – il vuoto al centro e per lavorare innanzitutto sulla riqualificazione dello spazio non costruito».
Le tre torri ospiteranno un totale di 140 nuovi appartamenti, tutti in classe energetica A, con predisposizione per la banda larga. I parcheggi interrati saranno organizzati su due livelli e la galleria commerciale e terziaria conterrà 8 negozi, un piccolo centro commerciale di quartiere, e uffici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA