Progettazione e Architettura

Undici petali per coprire la nuova sede della Banca Nazionale e del Ministero dell'Energia

Paola Pierotti

Undici grandi petali che coprono sette volumi. Pronto a Tbilisi in Georgia l'edificio che Fuksas ha realizzato per ospitare la Banca Nazionale della Georgia, il Ministero dell'Energia, il Registro Civile e Nazionale.

Sarà inaugurato venerdì 21 settembre il «Tbilisi Public Service Hall» progettato dagli architetti Massimiliano e Doriana Fuksas e situato nell'area centrale della città. Dalla sua posizione dominerà il fiume Kura che attraversa il nord-est della Turchia, la Georgia e l'Azerbaigian e sfocia nel Mar Caspio.

Sette volumi a sbalzo, 28.000 mq di superficie, tutti destinati a uffici e disposti intorno ad una piazza pubblica centrale che è il vero cuore del progetto. Ogni volume è composto da 4 piani posizionati su livelli differenti. «I volumi a sbalzo degli uffici e lo spazio pubblico centrale- spiegano dallo studio romano - sono sovrastati da una copertura di 11 grandi "petali" formalmente e strutturalmente indipendenti dal resto dell'edificio».

Tre degli undici petali sono a copertura dello spazio centrale. I petali, diversi tra loro per geometria e dimensioni, raggiungono un'altezza massima di 35 metri e sono sorretti da una struttura di piloni ad albero visibili, così come i petali, esternamente e internamente dall'edificio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA