Progettazione e Architettura

Treviso, la biblioteca dei quarantenni 9hstudio riqualifica il cuore di Silea

Francesca Oddo

A due anni dalla gara di progettazione si apre il cantiere dello studio padovano, impegnato in Veneto anche nella realizzazione di tre scuole .

A distanza di due anni dall'affidamento d'incarico per la progettazione e la direzione lavori della Biblioteca Comunale di Silea, in provincia di Treviso, sono appena iniziati i cantieri del nuovo edificio. Nell'autunno del 2009 il Comune trevigiano aveva pubblicato il bando di gara a inviti basato sul criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa; a risultare vincitrice era stata la proposta del team locale 9hstudio (Andrea Dondi Pinton e Daila Canevari) con un corrispettivo di 75.700 euro a fronte di un importo lavori previsto di 575 mila euro.

In due anni lo scenario è mutato: la superficie della biblioteca, inizialmente concepita come corpo interno al palazzo comunale, è aumentata, passando dai 400 metri quadrati previsti in ristrutturazione a circa 630 di nuova costruzione; l'edificio sorgerà infatti come un volume autonomo rispetto a quanto previsto.

«La biblioteca è oggi indipendente, con nuove funzioni accessorie rispetto a quelle inizialmente previste: l'intervento si configura adesso come un piccolo progetto di riqualificazione urbana nel quale la Biblioteca rappresenta il primo stralcio», spiega Dondi Pinton. La nuova biblioteca diventa quindi motore di una rilettura dell'intero tessuto urbano intorno al complesso comunale: il nuovo edificio si attesta sul margine nord della piazza definendo un canale ottico e percorribile verso il fiume, dove verrà realizzato il percorso pedonale lungo l'argine.

Cambiato anche il quadro economico: l'importo dei lavori è salito a 974mila euro, insieme alla proposta economica, che comunque rimane sotto i 100 mila euro. «Il nostro metodo progettuale fa particolare attenzione alla fase di analisi architettonico strutturale impiantistica dell'esistente, per formulare le proprie proposte progettuali attraverso formule contrattuali che garantiscano anche la certezza della spesa», continua Dondi Pinton.

L'impresa costruttrice è Edil Soligo di Pieve di Soligo (TV); la fine dei cantieri è prevista fra circa un anno e mezzo. 9hstudio, che spesso affronta gare per l'affidamento di incarichi di progettazione secondo il metodo dell'offerta economicamente più vantaggiosa per diverse scuole ed edifici pubblici, è impegnato in questo momento con i cantieri di tre scuole in territorio veneto per un quadro economico complessivo di oltre 4 milioni di euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA