Progettazione e Architettura

Dopo il premio si va verso l'incarico (a trattativa privata) a Marco Ceredi e allo studio laprimastanza

Francesca Oddo

Due primi premi di 10mila euro ciascuno a due giovani gruppi locali di architetti. È questo l'esito dei due concorsi lanciati dal comune di Cesena e aggiudicati il 20 giugno scorso

Il Comune di Cesena rende noti gli esiti dei due concorsi di idee banditi nell'inverno scorso in vista della riqualificazione di alcuni punti nevralgici della città nell'ambito di "Sguardi", il contenitore dei concorsi di architettura promossi dall'amministrazione comunale con l'obiettivo di invitare i progettisti a puntare il proprio sguardo sulla città per contribuire alla sua proiezione verso il futuro.

Vincitore del concorso per la riqualificazione delle piazze Almerici-Bufalini-Fabbri con un premio di 10mila euro è il team cesenate di Marco Ceredi (capogruppo). La realizzazione dell'intervento sulle tre piazze - per una superficie di circa 11.350 metri quadrati - partirà intorno alla fine del 2013. Nel frattempo l'orientamento è quello di affidare ai vincitori, con procedura negoziata senza bando e senza consultazione di terzi, le successive fasi di progettazione e probabilmente anche la direzione dei lavori. Il costo ipotizzato dai progettisti è di circa 2 milioni e 500 mila euro. Di questi, 1 milione e 500 mila euro è già stato previsto nel piano degli investimenti per il 2014. Il progetto mira a fluidificare la connessione fra le tre piazze fino a farle diventare spazio pubblico continuo, in grado di valorizzare l'ingresso principale alla Biblioteca Malatestiana riconosciuta dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità.

A questo concorso si accompagna quello per la riqualificazione urbana del tratto ovest della via Emilia, vinto da dai giovani locali laprimastanza (Davide Agostini capogruppo) che anche in questo caso ricevono un premio di 10mila euro. L'ottica è sempre quella di affidare ai vincitori le successive fasi di progettazione e la direzione dei cantieri. Il progetto, che si estende su un'area di circa 49.383 metri quadrati e riguarda un tracciato stradale dallo sviluppo lineare di circa 1,5 chilometri, intende ridefinire un'immagine unitaria della zona attraverso un nuovo progetto del verde, una pista ciclabile, la creazione di nuove micro-centralità.

In entrambi i concorsi, alta è stata la partecipazione dei giovani (un terzo degli iscritti), attesa dal Comune di Cesena che nel bando richiedeva la presenza nei raggruppamenti temporanei di almeno un professionista abilitato da meno di cinque anni all'esercizio della professione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA