Progettazione e Architettura

Waterfront di Messina, 18 mesi dal bando all'aggiudicazione

Paola Pierotti

Indetto a fine 2010 arriverà al traguardo a fine giugno 2012 il concorso indetto dal Comune di Messina per riqualificare l'area della stazione marittima. Si tratta di un concorso di progettazione con un primo premio di 120mila euro inserito nel programma 'Porti & Stazioni' finanziato dal Ministero delle Infrastrutture, sostenuto dalle Ferrovie e dall'Autorità Portuale.

Indetto a fine 2010 arriverà al traguardo a fine giugno 2012 il concorso indetto dal Comune di Messina per riqualificare l'area della stazione marittima. Si tratta di un concorso di progettazione con un primo premio di 120mila euro inserito nel programma 'Porti & Stazioni' finanziato dal Ministero delle Infrastrutture, sostenuto dalle Ferrovie e dall'Autorità Portuale.

Un'iniziativa con importanti patrocini. Un concorso in due fasi che ha visto in campo numerosi team italiani e internazionali, di architetti e ingegneri. Ma anche un'operazione bloccata e ritardata dai ricorsi, dalla burocrazia, fino a ragioni di semplice lentezza nel riuscire a convocare la commissione giudicatrice.

Un concorso che ha per oggetto un tema di grade attualità: la valorizzazione e la rifunzionalizzazione delle aree ferroviarie dismesse e la rigenerazione del waterfront. Un'iniziativa che però, almeno in questa prima fase, non sta dimostrando di avere il successo auspicato. Senza tralasciare che il Comune può usufruire di un finanziamento ministeriale (3 milioni) per la progettazione, ma per la realizzazione delle opere si dovrà fare i conti con i contributi dei privati.

A luglio 2011 si era conclusa la prima fase del concorso ed erano state selezionate le cinque cordate. Nei mesi successivi due gruppi guidati da The A&E Italian Partnership e Buro Happold avevano fatto ricorso, la procedura è stata congelata e la gara è ripresa solo ad ottobre 2011.

Inizialmente l'aggiudicazione era prevista per gennaio 2012, poi la data presunta (con la consegna fissata per il 26 marzo 2012) era slittata a aprile-maggio 2012. Ora dal Comune dichiarano di poter riuscire ad annunciare il vincitore entro la fine di giugno.

In gara ci sono cinque gruppi guidati rispettivamente da Bruno Gabrielli, Rambol Italia, Favero e Milan Ingegneria, Via ingegneria e Mbm Arquitectes (quest'ultimo a Messina ha già firmato il masterplan per un'area adiacente, affiadato con incarico diretto).


© RIPRODUZIONE RISERVATA