Progettazione e Architettura

Pedemontana, gara da 55 milioni per la direzione lavori del mega-lotto 2

Massimiliano Carbonaro

L'incarico avrà durata di 1.640 giorni. Bisognerà coordinare l'appalto al general contractor Strabag, Maltauro, Fincosit, Adanti

Una super-gara di direzione lavori da 54,7 milioni di euro per la Pedemontana Lombarda, a supporto del maxi appalto per la realizzazione del secondo lotto: una infrastruttura da oltre 2,2 miliardi di euro, da poco aggiudicata all'Ati a guida Strabag.

La concessionaria di una delle tre nuove autostrade lombarde prova a mettere il turbo per la realizzazione della parte principale dell'opera con le porzioni B1 (Como), B2 e C (Monza e Brianza), D (Monza e Brianza - Bergamo) del Collegamento Autostradale Dalmine - Como - Varese - Valico del Gaggiolo (più compensazione e connessioni).

In attesa che il Tar intervenga sull'aggiudicazione al consorzio capitanato dagli austriaci di Strabag (con Maltauro, Fincosit, Adanti) per quanto riguarda i lavori (su ricorso del secondo classificato l'Ati Pedelombarda 2), Pedemontana Spa prova a procedere spedita con l'obiettivo di arrivare alla conclusione dei lavori per l'Expo del 2015. Ecco quindi un altro fondamentale bando per la realizzazione di questa gigantesca arteria che rivoluzionerà il traffico della Lombardia.
In gioco è un appalto tecnico per la direzione dei lavori e il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dei lavori. La durata del servizio è stimata in 1640 giorni consecutivi, la scadenza per la presentazione delle offerte è fissata per il 29 giugno di questo anno. Si tratta di un appalto che verrà assegnato in base al criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ma a pesare di più (70%) è la proposta tecnico-qualitativa e quindi quella quantitativa.

L'aspetto fondamentale della proposta dovrà riguardare l'organizzazione del lavoro e la struttura impegnata. Bisognerà dettagliare la metodologia del project management che si intende seguire e descrivere le modalità, i tempi ed i sistemi di verifica, monitoraggio e interazione che si intendono adottare nei confronti dell'appaltatore dei lavori. Andranno precisati anche i criteri con cui si interagirà con la società appaltatrice, il contenuto e la frequenza dei report . Per partecipare è necessario avere realizzato negli ultimi dieci anni per i migliori 5 esercizi un fatturato non inferiore a 109,4 milioni di euro.

La documentazione di gara è messa a disposizione attraverso una richiesta formulata o via mail all'indirizzo posta@pedemontana.com; oppure mediante fax al numero 02.67741256, indicando la data e l'ora alle quali si intende procedere al ritiro del materiale. Il Bando di Gara e il Disciplinare possono essere scaricati dal sito www.pedemontana.com.


© RIPRODUZIONE RISERVATA