Progettazione e Architettura

Consulta della Lombardia contro il Ddl Vicari

La Consulta Regionale Lombarda degli Ordini degli Architetti PPC della Lombardia si associa al
Consiglio Nazionale Architetti PPC nell'esprimere la più viva contrarietà al disegno di legge n.
1865 in materia di competenze professionali dei geometri, in discussione alla 8a Commissione
del Senato, che intende ampliare le competenze dei diplomati e dei laureati triennali iscritti ai
collegi dei diplomati in materia di edilizia e urbanistica.

La Consulta Architetti PPC in particolare osserva che tale proposta di legge abbassa la soglia delle competenze dei professionisti in palese contrasto con le direttive comunitarie in materia di architettura e di urbanistica, per le quali è richiesta una laurea magistrale.

La Consulta invita i parlamentari lombardi ad impedire il prosieguo di un progetto di legge illogico,
superfluo e pericoloso per la tutela del patrimonio edilizio, del territorio e del paesaggio
italiano. Ribadisce inoltre l'invito ai collegi professionali dei tecnici diplomati a individuare un eventuale aggiornamento delle proprie competenze, solo in un processo condiviso con le altre categorie competenti nella materia, nel pieno rispetto degli interessi generali di un'alta preparazione delle professioni tecniche.


© RIPRODUZIONE RISERVATA