Progettazione e Architettura

Piccoli incontri con grandi architetti

Per quindici anni Enrico Arosio, giornalista dell'Espresso, ha incontrato grandi architetti internazionali, autori di opere che hanno trasformato l'identità delle città europee e americane, «maestri della professione, ammirati e discussi, venerati come guru o al centro di controversie politiche e culturali». Un lungo viaggio a tappe per raccontare la vita, le sfide, le affascinanti personalità di star come Rem Koolhaas, Renzo Piano, Jacques Herzog, Ettore Sottsass e Massimiliano Fuksas.

Il nuovo libro «Piccoli incontri con grandi architetti» pubblicato da Skira (19,90 euro) raccoglie il lavoro di Arosio in quindici anni di attività giornalistica. Quattro le sottosezioni. Uno: guru, maestri e maestrini. Due: schegge del pianeta Piano. Tre: racconti di frontalieri. Quattro: Gregotti con la Storia.

Sullo sfondo le protagoniste vere sono le città: Berlino e New York, Milano e Barcellona, Amsterdam e Parigi, Roma e Pechino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA