Progettazione e Architettura

Gli ingegneri di Rpa vincono il concorso per il nuovo ospedale Salesi di Ancona

Paola Pierotti

Aggiudicato il concorso per la progettazione del nuovo ospedale materno-infantile Salesi ad Ancona. Il gruppo guidato da Rpa di Perugia con l'architetto Pasquale Piscelli di Ancona, Polistudio di Rimini per gli impianti e SD Partners si è meritato il primo premio di 60mila euro.

«Il progetto si inquadra nel piano regionale sanitario delle Marche che prevede un nuovo polo servizi dedicato ai bambini – spiega Stefano Galli, architetto della società umbra -. Sarà una struttura ex novo che si integra in modo armonico nel contesto. Abbiamo limitato il numero dei livelli preferendo uno sviluppo orizzontale e abbiamo preferito una vocazione più domestica, rispetto a quelle più usuali, tecnologiche». Una struttura «umana».

Al secondo posto (con un premio di 25mila euro) si è classificato Arup con Spacelab Architects e Carrara. Al terzo posto un team guidato da un gruppo tedesco con la Cooperativa architetti ingegneri di Reggio Emilia (15mila euro il loro premio).
Oggetto del concorso è la realizzazione della nuova struttura ospedaliera materno – infantile ad alta specializzazione G. Salesi in località Torrette. In questa struttura troveranno spazio l'ospedale materno – infantile ad alta specializzazione; un edificio autonomo nell'area di Torrette, in integrazione con l'attuale struttura dell'A.O.U. Ospedali Riuniti, con parcheggi aggiuntivi. Il bando richiedeva imprescindibili peculiarità: contatto con la natura, spazi sociali, ludici e scolastici, apertura alla presenza dei genitori, forme assistenziali alternative al ricovero.
Il progetto Rpa include anche un'area destinata alla ricerca biomolecolare, una delle mission della Regione Marche.

Al quarto posto nella gara si è classificata la società fiorentina Cspe, a seguire un team guidato dallo studio madrileno Lahoz-Lopez Arquitectos, poi Proger. Sesto posto a Vittorio Grassi con Euroengineering. Settima posizione per gli architetti messinesi Fulci + Miceli. Nona posizione per Favero & Milan Ingegneria. Eliminato per la presenza del nome dell'autore nelle proprietà del file nel Cd lo studio pugliese TD&Z Associati


© RIPRODUZIONE RISERVATA