Progettazione e Architettura

Roma, assegnata la progettazione del «Velodromino»

Il gruppo guidato da Capolei Cavalli Architetti con Proges Engineering di Imbrenda e Luigi Bonanno si è aggiudicato la gara indetta dal Comune di Roma per redigere la progettazione definitiva della cosiddetta «Casa del ciclismo», nel XII Municipio, da convertire in un piccolo velodromo all'aperto. Per l'offerta tecnica: 70 punti, ribasso: 27%.

Il costo presunto dell'opera è dell'ordine degli 8 milioni di euro.

Al secondo posto si è posizionato Salvioni & Cova Archtietti Associati, al terzo il team guidato da Teching (che aveva vinto la maxi-gara per il Velodromo di Roma) con Zoppini Architetti e Hilson Moran.

Erano 18 le cordate in gara, tra queste anche Studio Valle Progettazioni, Corradi srl con Maurizio Clerici e Luca Braguglia, Seas con Labics, 3TI Progetti Italia, 5+1AA con Opengineering e un gruppo guidato da Politecnica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA