Progettazione e Architettura

Dominique Perrault al Maxxi

L'archistar francese sarà a Roma giovedì 22 marzo

A soli 36 anni ha vinto il concorso della Biblioteca Nazionale di Francia, il suo lavoro è stato esposto al Centre Georges Pompidou, ha curato il Padiglione Francese alla Biennale di Venezia nel 2010 e ha realizzato progetti in tutto il mondo: è Dominique Perrault che giovedì 22 marzo alle 17.00 incontra il pubblico del MAXXI insieme a Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura, e Alessandro d'Onofrio.

Nel corso dell'incontro l'architetto francese parlerà dei suoi progetti più famosi, quelli realizzati e quelli in corso di realizzazione come Kolonihaven in Danimarca, la Biblioteca Nazionale di Francia, il Centro Conferenze di Saint-Germain-en-Laye, la Biblioteca di Kansai-Kan a Kyoto in Giappone, il Velodromo e la Piscina Olimpica a Berlino, la Città della Cultura della Galizia, Saint-Jacques de Compostelle (Spagna), Villa One (Francia), il Museo Dobrée a Nantes (Francia), Piazza Garibaldi a Napoli e L'Università femminile Ewha, a Séoul (Corea).

Membro del Consiglio Scientifico della Grande Parigi (2008), Dominique Perrault ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti, tra cui il Grand Prix per l'Università AFEX Ewha delle donne e la "Gran Medaglia d'Oro per l'Architettura" premio dell'Accademia di architettura (2010), il Mies van der Rohe per la Biblioteca Nazionale di Francia (1997), il Premio Nazionale di Architettura (1993) e la Piazza del denaro per il settore alberghiero Berlier (1989).


© RIPRODUZIONE RISERVATA