Progettazione e Architettura

Le nuove dimensioni strategiche dell'ospedale di eccellenza

P.P.

Innovazioni progettuali per la promozione e la diffusione della cultura medica avanzata. Volume curato da Romano Del Nord (Cspe) e pubblicato da Edizioni Polistampa

«Una sorta di linea guida alla quale poter far riferimento nelle diverse fasi di elaborazione dei processi decisionali che interessano il settore delle infrastrutture ospedaliere che aspirano a perseguire obiettivi ad alta integrazione funzionale e di eccellenza nelle modalità di erogazione delle prestazioni». Scrive così l'ex ministro della Salute Ferruccio Fazio nella presentazione del libro «Le nuove dimensioni strategiche dell'ospedale di eccellenza» (Edizioni Polistampa, 2012). Una pubblicazione curata da Romano Del Nord dedicata alle «Innovazioni progettuali per la promozione e la diffusione della cultura biomedica avanzata»e frutto di una ricrerca universitaria che è parte integrante di un più ampio Progetto PRIN finanziato dal Ministero dell'Istruzione, dedicato alle strutture sanitarie.

Il volume si concentra sulle strutture sanitarie ad elevata complessità e intensità di cura. Indaga le logiche organizzative-gestionali e quelle spaziali-funzionali determinate dalla compresenza di attività di cura e di ricerca scientifica, propone e analizza casi di successo a scala internazionale e elabora modelli innovativi. «La corretta concezione di spazi per la ricerca biomedica nel contesto del campus/edificio ospedaliero-universitario – si legge nell'introduzione al volume - risulta un imprescindibile connotato per l'eccellenza». Ne consegue, si evince dallo studio, che il raggiungimento di obiettivi di eccellenza è influenzato anche dalle caratteristiche spaziali-tipologiche dell'edificio ospedaliero, «ovvero dalla loro capacità di supportare, anche attraverso una progettata attitudine al cambiamento» si legge ancora nell'introduzione al volume.

Nel volume sono presentati una cinquantina di strutture ospedaliere (italiane e non, alcuni sono progetti altre sono opere realizzate) illustrate con fotografie, schemi funzionali con le indicazioni delle attività primarie, fotografie e fonti bibliografiche. Un manuale per i progettisti e non solo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA