Progettazione e Architettura

Design ecologico per la riqualificazione della città di Baronissi

P.C.

Il verde pubblico diventa elemento strutturale del progetto e le vecchie palazzine popolari diventaranno edifici in classe A grazie alla realizzazione di un involucro iper-efficiente. Sono questi i due elementi del progetto firmato da Arianna Rocco e Francesco Langone per la città di Baronissi

Non un semplice restyling urbano, ma una nuova polarità portando a nuova vita i vecchi complessi residenziali. E' questo il concept del progetto firmato da Arianna Rocco e Francessco Langone per la città di Baronissi. Il progetto è risultato vincitore di un concorso finalizzato alla riqualificazione urbana della cittadina alle porte di Salerno.

Il fulcro attorno cui giostra lil progetto è il verde pubblico, che diviene elemento strutturante della trama urbana della città. L'obiettivo principale è ricucire gli spazi sul piano urbanistico e paesaggistico attraverso un disegno unitario. Per fare questo, Rocco e Langone hanno previsto una rete ciclabile capillare e il potenziamento delle vie di comunicazione, compresa la ferrovia, con la stazione interamente ridisegnata.

I vecchi edifici saranno ristrutturati secondo criteri di bioedilizia: le nuove strutture saranno in classe energetica A grazie all'integrazione di fonti rinnovabili e materiali ecocompatibili come i pannelli brise soleil scorrevoli, serre solari, celle fotovoltaiche e turbine eoliche integrate. Il nuovo progetto prevede di creare involucri edilizi che ridisegnano le vecchie palazzine, senza poggiare sulla loro struttura: un sistema portante a doppia pelle.


© RIPRODUZIONE RISERVATA