Progettazione e Architettura

Stazione Tav, in corsa 49 team

Sono 170, concentrati in 49 raggruppamenti, gli studi di ingegneria e architettura che hanno risposto al concorso di architettura per la progettazione della stazione internazionale di Susa della futura linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Lione. Lo rende noto la Ltf (Lyon Turin Ferroviaire), società responsabile della sezione trasfrontaliera della nuova ferrovia.

Nei raggruppamenti sono rappresentate - precisa la Ltf - tutte le tipologie di competenza, dall'architettura e urbanistica alle varie branche dell'ingegneria geotecnica, strutturale
ed impiantistica. Vi sono, inoltre, specialisti nel settore dei trasporti, della mobilità in generale e del paesaggio.

«Sono presenti - informa la Ltf - molte delle firme più conosciute in campo internazionale, con realizzazioni in tutto il mondo (Europa, America, Asia e Paesi Orientali), accanto
a studi emergenti che hanno presentato fra le referenze interessanti realizzazioni».
Nei prossimi mesi sarà individuato il progetto architettonico giudicato migliore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA