Progettazione e Architettura

Foster fa il pieno di utili

Foster and Partners Group ha registrato un forte aumento dei profitti per l'anno fiscale conclusosi il 30 aprile 2011, con utili prima delle tasse di 10,9 milioni di sterline (circa 13,1 milioni di euro), rispetto agli 1,6 milioni di sterline (1,9 milioni di euro) . Il fatturato dello studio - derivante soprattutto da attività in asia e in Cina - è cresciuto fino a 159 miluioni di sterline (191 milioni di euro), rispetto ai 134 milioni di sterline (162 milioni di euro) dell'anno prima. Solo l'8% dei ricavi dello studio - sottolinea il settimanale inglese Bd che pubblica la notizia - deriva da progetti in corso nel Regno Unito. Oltre all'Estremo (26% del fatturato) e Medio Oriente (16%) e al Nord America (24%) «stiamo anche valutando le opportunità in Sud Africa, Giappone e altri progetti in Australia», ha sottolineato l'amministratore delegato. La media degli stipendi pagati allo staff ammonta a 50mila sterline (60mila euro). Il direttore più pagato - secondo Bd lo stesso Foster - riceve uno stipendio di 1,8 milioni di sterline (2,2 milioni di euro).


© RIPRODUZIONE RISERVATA