Progettazione e Architettura

Terminato il progetto definitivo

Paola Pierotti

Per il progetto firmato da Franco Stella (vincitore di un concorso nel 2008) si avvicina il momento del cantiere, dopo la stagione dei ricorsi e delle polemiche

Archiviati ricorsi e polemiche, corre verso il cantiere il progetto per la ricostruzione del castello di Berlino che porta la firma di un architetto italiano. Franco Stella, 69 anni, vicentino, si era aggiudicato il primo premio con un concorso internazionale nel 2008. Dopo il concorso si sono susseguite contestazioni relative alla presunta mancanza di requisiti o all'incertezza delle risorse economiche ma ora sono gli ingegneri della società Gmp Architekten von Gerkan Marg und Partner a confermare che il progetto è pronto e anche i finanziamenti sono stati stanziati. «Abbiamo concluso il progetto definitivo – dice Clemens Kush dello studio Gmp, con base a Venezia e coordinatore dell'Ati italo-tedesca – ed entro la fine del 2012 partirà il cantiere. Il finanziamento è assicurato: 550milioni per tutta l'operazione di cui 380 per la costruzione. Le risorse saranno statali ma è prevista una quota (80) da parte di donazioni e altri 30milioni verranno messi a disposizione dalla città di Berlino».
Della vecchia struttura Stella prevede di replicare solo tre facciate, con tanto di stucchi e statue uguali a quelle originali, il quarto lato affacciato sul fiume Sprea sarà invece realizzato con una facciata neoclassica, con un colonnato razionale. La ricostruzione interna terrà conto delle nuove esigenze degli spazi espositivi e museali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA