Progettazione e Architettura

Progetto Iuav all'Aquila

L'Universitá Iuav di Venezia rinnova il suo impegno a favore della ricostruzione dell'Aquila: grazie a un protocollo d'intesa, firmato il 24 gennaio dal sindaco de L'Aquila Cialente, dall'assessore alla ricostruzione Di Stefano e dal rettore Iuav Amerigo Restucci, l'ateneo veneziano lavorerá alla definizione del progetto di ricostruzione di un borgo del centro storico de L'Aquila, proprio all'interno della cosiddetta «zona rossa», maggiormente colpita dal sisma del 2009.
In un momento in cui l'amministrazione locale si appresta a varare i piani di ricostruzione, il contributo concreto di Iuav è indirizzato a due settori specifici: definire i principi e
criteri di ricostruzione dell'antico Borgo Rivera, nel cuore del centro storico de L'Aquila, vicino alla famosa fontana delle 99 Cannelle; progettare la trasformazione dell'ex
Convento di Santa Maria dei Raccomandati, oggi museo - uno dei manufatti più significativi, danneggiato dal sisma in modo importante - in un «cantiere scuola» orientato verso
la formazione sia di studenti e laureati che di tecnici locali.
All'intervento che interessa Borgo Rivera lavorerá un gruppo di docenti Iuav, coordinati dal professore Salvatore Russo, interessati ai temi della ricostruzione di centri storici
colpiti da terremoto e competenti nei settori di urbanistica, architettura, strutture, restauro, studi storici. La firma del protocollo si inserisce in un ampio quadro di iniziative targate
Iuav che includono scuole estive, stage studenteschi, monitoraggi, convenzioni di studio e ricerca, presentate di recente al «Salone dei Beni e delle attivitá culturali e del
restauro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA