Progettazione e Architettura

Cucinella, cantieri in vista per il polo
shopping in Ghana

Paola Pierotti

Mario Cucinella sbarca in Africa. Dopo l'estate lo studio bolognese darà inizio al cantiere di un complesso multifunzionale con uffici e negozi, in un'area di 21mila mq nel distretto commerciale dell'Airport City ad Accra.
L'8 settembre è fissata la data della posa della prima pietra del cosiddetto OneAirportSquare. «Il nome del complesso – spiegano dallo studio – richiama uno dei luoghi centrali e nevralgici della capitale ghanese». Il progetto prevede la realizzazione di uffici e di spazi commerciali e vuole essere un luogo che permette la socialità dei ghanesi secondo lo stile di una pubblica piazza europea con caffè, negozi e luoghi di aggregazione. Il developer è Laurus Development Partners e con Mca lavora anche la società italiana Politecnica Ingegneria e Architettura.
Seguendo i dettami dell'Assemblea Metropolitana di Accra che intende massimizzare l'uso del suolo della capitale ghanese, il progetto Mca risponderà ai canoni di edilizia ecosostenibile e di rispetto dell'ambiente.
Le facciate principali del nuovo edificio sono orientate verso nord e sud; quelle a est e a ovest, che sono le più problematiche in termini di controllo solare, sono state ridotte. Terrazzi a sbalzo proteggeranno le facciate dalle radiazioni solari dirette e l'uso della vegetazione contribuirà a mitigare il microclima. L'efficienza della ventilazione naturale sarà aumentata anche dalla presenza di una corte interna.
Negozi e uffici saranno organizzati attorno a una piazza pubblica che affaccia verso il lato nord della zona concentrando la massa dell'edificio sul lato opposto.
Oggi l'area versa in condizioni difficili, per questo motivo si è optato per creare una piazza commerciale che potrà svolgere un ruolo urbano significativo come nuovo attrattore.
Sarà un edificio vissuto di giorno e di notte grazie alla presenza di negozi e ristoranti. L'ingresso principale agli uffici e al commercio al dettaglio è previsto al livello superiore.
Una struttura di cemento armato sosterrà esternamente le terrazze e creerà a sua volta un motivo decorativo che richiama immagini tipiche africane.


© RIPRODUZIONE RISERVATA