Progettazione e Architettura

Sguardo rivolto all'estero


BiCuadro è uno studio professionale associato fondato da tre giovani architetti: Francesco Bezzi, Massimiliano Brugia e Valerio Campi, attivo a Roma dal 2007. Lo studio si è fatto conoscere a scala internazionale grazie al terzo posto nel concorso per la realizzazione del padiglione italiano all'Expo di Shanghai 2010. Lo studio conta una decina di collaboratori.
Nel 2009 BiCuadro si è affacciato al mercato africano e ha aperto una base ad Accra in Ghana; nel 2010 ha avviato una joint venture con lo studio malese Akitek Rekabina (studio attivo dagli anni '70) per inserirsi nel mercato asiatico; ancora nel 2011 è attivo
anche con una sede in Mongolia.
Tra le opere italiane c'è un museo realizzato per la società Autostrade lungo la A1 a Firenze, e il 25 giugno prossimo sarà inaugurato il Centro di comunicazione dati del Festival dei Due Mondi di Spoleto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA