Progettazione e Architettura

Manifattura, corsa tra big


Saranno annunciati entro metà luglio i dieci gruppi ammessi alla maxi-gara per la riqualificazione dell'ex Manifattura Tabacchi di Bologna promossa dalla Regione Emilia Romagna.
«Una commissione interna sta valutando il centinaio di curriculum arrivati da tutta Italia e da tutto il mondo», ha dichiarato Gaetano Miti, responsabile della procedura per conto
di Finanziaria Bologna Metropolitana. L'oggetto del concorso
è la riqualificazione e il recupero funzionale del complesso esistente dell'ex Manifattura realizzata negli anni '50-'60 da Pier Luigi Nervi, per realizzare un moderno tecnopolo. Si tratta di un fabbricato di 130mila mq e l'investimento è dell'ordine dei 200 milioni (al primo classificato al concorso andrà un premio di 440mila euro). «Una volta selezionata la rosa dei dieci ammessi, i gruppi avranno 120 giorni per presentare il preliminare – ha aggiunto Miti –. Entro l'anno sarà annunciato il vincitore». (p.p.)
www.fbmspa.eu


© RIPRODUZIONE RISERVATA