Progettazione e Architettura

Bari, città e aeroporto si incontrano all'asilo

L'asilo dell'aeroporto di Bari, disegnato da Laboratorio Permanente e da poco completato, è la prima opera realizzata veramente significativa dello studio milanese fondato da Nicola Russi e da Angelica Sylos Labini nel 2010. Il lavoro parte dalla riconversione di un edificio dismesso posto al limite del sistema infrastrutturale tra l'attuale aeroporto e la città.
Da edificio di margine l'asilo diventa cuore di una nuova relazione tra un recinto tradizionalmente chiuso all'esterno come l'aeroporto e la città che lo circonda. L'asilo diventa anche luogo d'accoglienza temporanea per i bambini in transito e area riposo per i viaggiatori, moltiplicando curiosamente le funzioni di un inedito architettonico che si presta a una progettazione innovativa.
L'edificio originariamente organizzato su due livelli e tre corpi separati viene ricomposto in un volume unico a C che al piano terra conserva una corte protetta, introversa, adatta alla scala minuta dell'asilo nido. Mentre al piano superiore il nuovo centro ludico gode di uno spazio esterno attrezzato sul tetto-giardino dell'asilo sottostante e di un grande aggetto a sud che amplia la ricezione della funzione aeroportuale. Tutto il progetto è interamente sostenibile e autosufficiente dal punto di vista energetico, mentre i materiali e le soluzioni utilizzate si alternano con diverse fortune tra la grande, intima qualità del corpo basso dell'asilo – risolto con un unico raffinato infisso vetrato che alterna opacità e trasparenze – e il corpo superiore, meno riuscito linguisticamente ma ben agganciato a terra dal tetto-promenade-percorso. In queste piccole contraddizioni e nella capacità di saper governare le complessità di un tema funzionale diverso e originale si riconoscono la forza dell'opera prima, per la sua capacità di essere giudicata oltre i linguaggi usati, ma soprattutto per la capacità che il progetto dimostra di guardare generosamente al futuro anticipandolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA