Progettazione e Architettura


Uno schermo dai raggi
per l'azienda solare


Progettata dall'architetto Paolo Verducci dello studio Maryfil e ingegnerizzata da Arup Italia la nuova sede direzionale di Archimede Solar Energy a Massa Martana (Perugia), è totalmente a impatto zero oltre che certificata in classe A. Non solo, la struttura è stata realizzata in tempi record: appena un anno e due mesi di cantiere.
Un risultato ottenuto, tra l'altro, ricorrendo alla prefabbricazione e all'idea di una facciata-schermo in lamiera microforata che avvolge l'intero edificio e permette di facilitare la gestione di calore e irraggiamento.
L'edificio da 3.500 mq è il frutto di un investimento di circa 5 milioni. Tre gli obiettivi centrati dal progetto sulla base delle richieste dell'azienda umbra, impegnata nel settore delle tecnologie rinnovabili e in particolare nella produzione di impianti per la realizzazione di centrali solari termodinamiche. Primo obiettivo: dare vita a un progetto adeguato al livello tecnologico dell'azienda, anche sul piano dell'immagine. Secondo: uso di materiali naturali e riciclabili. Terzo: attenzione al contesto ambientale e paesaggistico.
Il risultato è un edificio di impatto scenico, ma non ambientale. Protagonista dell'opera è la facciata «sud» dove un maxischermo in lamiera microforata e vetro «avvolge» i 55 metri dell'edificio «incurvandosi» sino a diventare copertura del tetto piano. La sagoma curvilinea oltre che a caratterizzare l'edificio da un punto di vista del design ha valenza funzionale perché consente di ridurre l'irraggiamento solare e migliorare il recupero delle acque piovane. La lamiera microforata limita inoltre i guadagni solari durante il periodo estivo e la presenza di vetri selettivi contribuisce ulteriormente a evitare il surriscaldamento dei locali interni in particolare nella stagione più calda.
All'interno un atrio a tripla altezza oltre a «distribuire» in verticale i vari piani svolge anche la funzione di spazio termoregolatore. Mentre un avanzato sistema di Building management system gestisce al meglio gli impianti in base alle condizioni climatiche riducendo al minimo i consumi di energia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA