Progettazione e Architettura

A Roma si ferma la Città dello sport di Calatrava


La grande vela metallica ben visibile dal tratto urbano
dell'autostrada Roma-L'Aquila, potrebbe arrugginire in
solitudine. Mancano ancora i vetri ma soprattutto manca
ancora più della metà della struttura disegnata da Santiago Calatrava.
Ma siccome i soldi sono finiti il cantiere ha chiuso il 30 giugno
scorso. Finora la struttura sportiva (pensata originariamente per i
mondiali di nuoto di Roma del 2009) ha ingoiato 200 milioni,
appena un terzo del costo complessivo, che secondo le ultime stime
è pari a 608 milioni. Secondo le ultime stime, appunto, che potrebbero
essere non definitive, visto che il costo dell'opera non ha fatto che
crescere negli anni, dalla prima stima di 120 milioni nel 2004.


© RIPRODUZIONE RISERVATA