Progettazione e Architettura

Milano, in arrivo la «Corte Verde» firmata da Stefano Boeri con lo studio Arassociati

M.Fr.

In partnership con Ag&P e Edillombarda. Il progetto è stato selezionato attraverso un concorso e riguarda un’area sud-occidentale di Milano vicino al “quartiere della Creatività”

Si chiama Corte Verde l’edificio residenziale da realizzare a Via San Cristoforo a Milano, progettato da Stefano Boeri Architetti con Arassociati Studio di Architettura. Il progetto è risultato vincitore del concorso promosso da Fondazione Biffi. Partnership del progetto insieme a Stefano Boeri e Arassociati è lo studio AG&P per il paesaggio e l’impresa Edillombarda Spa.

Il lotto di Via San Cristoforo, oggetto del concorso, è al centro del cosiddetto quartiere della Creatività, nella zona sud-occidentale di Milano. Lo schema scelto per l’edificio è quello di una struttura a corte. «Una casa a corte come nella trazione lombarda - spiega Boeri - al centro di uno spazio verde che collega due parti di città oggi separate. Il nostro progetto per San Cristoforo è un omaggio a Milano, alla forestazione urbana e al sistema delle acque che solcano il nostro territorio». L’edificio a corte si sviluppa a spirale con un’altezza crescente al centro di un articolato sistema di verde pubblico e di percorsi.

Grazie alla dismissione degli scali merci - spiega sempre lo studio Boeri - al superamento delle barriere infrastrutturali tra i quartieri, agli interventi per la riforestazione urbana e al miglioramento della qualità degli spazi pubblici attorno alla ripa dell'Alzaia del Naviglio di Porta Ticinese, il progetto stabilisce una marcata continuità tra la zona di Tortona-Porta Genova, storicamente dedicata alla moda e al design, e l'area residenziale e turistica lungo l'asse del Naviglio Grande.

Gli edifici saranno rivestiti di pannelli fotovoltaici a elevate prestazioni energetiche che «definiscono anche un tema espressivo e cromatico di grande impatto». Le tre facciate principali sono scandite da un sistema alternato di balconi, sviluppati per ospitare piante e alberi ad alto fusto, mentre sul lato interno alla corte una trama di logge genera una “scacchiera” di pieni e di vuoti, garantendo un elevato apporto di illuminazione naturale degli spazi interni e amplificando nello stesso tempo il legame visivo tra interno ed esterno dell'edificio.

I crediti del progetto
Progetto: Stefano Boeri Architetti s.r.l.
Partner and Founder: Stefano Boeri
Supervisor: Corrado Longa
Team: Francesca Da Pozzo, Moataz Faissal Farid, Laura Di Donfrancesco, Giovanni Nardi
Arassociati Studio di Architettura
Team: Francesca Romanò, Luca Lazzari, Elena Raimondi
Landscape design: AG&P
Partner and Founder: Emanuele Bortolotti
Team: Mariagiusi Troisi, Igino Marchesin
Client: Edillombarda S.p.A.
Soggetto Promotore: Fondazione Biffi


© RIPRODUZIONE RISERVATA