Progettazione e Architettura

Nuove piazze di Bergamo, vince la proposta "Flânerie" del team guidato da Luigino Pirola

M.Fr.

Aggiudicazione sicura al vincitore della successiva progettazione dell'ambito di Piazza Dante

Il team guidato da Luigino Pirola - con Maria Claudia Peretti, Simone Zenoni, Carlo Peretti, Gianluca Gelmini e Elena Franchioni - ha vinto il concorso europeo lanciato dal comune di Bergamo per la riqualificazione del Centro Piacentiniano, il centro della Città Bassa.

Come previsto dal concorso, il gruppo vincitore riceverà l'incarico per la riqualificazione del primo ambito di intervento del concorso. Si tratta di quello che ruota intorno a Piazza Dante e al sistema del Quadriportico. Il comune assicura che, essendo finanziato, i lavori per questo ambito partiranno entro l'anno.

"Flânerie" - questo il nome della proposta vincitrice - è stata preferita perché, come riferisce la commissione di gara presieduta da Fulvio Irace - «sviluppa una strategia di valorizzazione del Centro Piacentiniano per interventi minimali, incentrati soprattutto sulla riprogettazione delle pavimentazioni e sul ruolo protagonista del verde come nuovo connettivo» partendo da un «atteggiamento di rispetto per l'esistente che riconosce il valore identitario degli spazi piacentiniani, mettendone in risalto le potenzialità d'uso al momento solo parzialmente valorizzate».

Al secondo posto si è classificata la proposta del gruppo guidato da Matteo Battistini con Francesco Ceccarelli, Davide Agostini, Stefania Proli e Federico Conti (secondo classificato). Al terzo posto si è classificato Labics (capogruppo) con João Antonio Ribeiro Ferreira Nunes (Proap), Alfredo Ingletti (3TI) , Nicolo Savarese e Maria Iva Sacchetti. Il quarto posto è occupato dal gruppo guidato Vincenzo Latina, con Salvatore Mancuso, Francesco Lutri, Maria Rosa Trovato, Tiziana Calvo e Roberto Germanò.


© RIPRODUZIONE RISERVATA