Progettazione e Architettura

Al via alla Lumsa di Roma (e Palermo) il master Casa Clima-Bioarchitettura

M.Fr.

Iscrizioni entro il 30 dicembre prossimo. Quaranta posti disponibili. Stage in studi o aziende in Italia e all'estero

(nell'immagine la nuova chiesa a Porto Recanati, in località Scossicci, presentata il 17 novembre scorso e progettata da 20 architetti e ingegneri che hanno frequentato la precedente edizione del master Casa Clima-Bioarchitettura. La chiesa è stata progettata su richiesta della Cei come attuazione dei principi della Bioarchitettura e dei principi della "cura della Casa Comune" della Enciclica "Laudato si'" di Papa Francesco).

C'è tempo fino al prossimo 30 dicembre per iscriversi alla X edizione del master di secondo livello «CasaClima-Bioarchitettura: Certificazione e consulenza energetico-ambientale», con inizio a gennaio 2018 a Roma, presso l'Università Lumsa. Inoltre, per la prima volta anche a Palermo sarà possibile frequentare nell'anno accademico 2017/2018 il corso di alta formazione con un approccio pratico, durante il quale verrà elaborato un progetto reale a scala architettonica e urbanistica di valenza ecologica.
Il percorso formativo del master - organizzato dalla Lumsa in collaborazione con Bioarchitettura e Agenzia CasaClima - è strutturato per agevolare l'ingresso sul mercato del lavoro, abilitando i corsisti alla riqualificazione del patrimonio architettonico esistente e alla certificazione energetica degli edifici. L'obiettivo, spiegano gli organizzatori, è «formare professionisti capaci di ideare e coordinare, in una prospettiva ecologica, i vari aspetti della progettazione a basso consumo energetico, sia a scala urbana che a scala edilizia, fornendo inoltre, a ciascun corsista, la possibilità di ottenere le qualifiche di Certificatore e Consulente CasaClima».

SCARICA IL TESTO - SCHEDA DEL CORSO E INFORMAZIONI PRATICHE

Le lezioni a Palermo si terranno nell'aula virtuale con il tutor in aula. Il 20% delle lezioni verrà impartito da docenti sul posto. Ogni iscritto ha comunque la possibilità di frequentare le lezioni virtuali che si tengono in contemporanea con il docente in aula a Roma.
Il costo del master è di 5.900 euro, in tre rate, da versare all'Università Lumsa. Per chi viene dalla Sicilia o dalla Puglia c'è anche la possibilità di abbattere quasi interamente la quota di iscrizione. Previste inoltre agevolazioni tramite convenzioni con Ordine Architetti Roma, Inail, Inps.

Gli stage
Gli organizzatori informano che i corsisti interessati potranno completare il percorso formativo con uno stage in una delle seguenti strutture, in Italia o all'estero: Istituto Bioarchitettura di Bolzano; studio Pica Ciamarra Associati di Napoli; Fabrizio Tucci Architetti Associati Roma; Studio Angelo Verderosa; Studio Luciano Cupelloni, Roma; Pesaro Energia; Verona Energia; Energytech; Solarraum; Bioarchitettura Bari; Agenzia Casaclima; Studio Ralf Dejaco.
Le strutture all'estero sono le seguenti: Studio Rolf Disch Solararchitektur (Friburgo); Joachim Eble (Tubinga); Ebök Planung (Tubinga); Christian Schaller (Colonia);Rob Krier Urbanism & Architecture (Berlino); IEZ Natterer GmbH - Julius Natterer – Bois Consult Sa, Etoy (Svizzera); Gernot Minke - Kassel (Germania); Herbert Dreiseitl/Gerhard Hauber –Ramboll Überlingen (Germania); Thomas Herzog (Monaco di Baviera); Plus+Peter Hübner (Stoccarda); Alberts & Van Huut (Amsterdam); Joern Copijn (Utrecht); Lucien Kroll (Bruxelles); Fritjof Capra (Berkeley); Jan Kavan Architekten (Francoforte) Martin Rauch (Schlins, Austria).

Possibilità, infine, di partecipare alla summerschool "Todi-Week" (dal 23 al 30 giugno 2018 a Todi), iniziativa che mira alla formazione di una nuova generazione di "world leaders", lavorando prevalentemente su studenti, dottorandi universitari e giovani manager che per una settimana lavoreranno insieme ad artisti, musicisti, leader religiosi, intellettuali e scienziati carismatici di richiamo internazionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA