Progettazione e Architettura

Taglio del nastro per nuovo Campus Humanitas University firmato Taidelli

QET

Inaugurazione dell'anno accademico 2017-2018 alla presenza del Capo dello Stato

Taglio del nastro in grande stile, il 14 novembre scorso, per il nuovo Campus Humanitas a Pieve Emanuele (Milano), per l'inizio dell'anno accademico 2017-2018. All'inaugurazione del complesso progettato dall'architetto Filippo Taidelli sono intervenuti, tra gli altri, il capo dello Stato, Sergio Mattarella, il ministro allo Sviluppo, Carlo Calenda e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, Maria Elena Boschi, oltre al presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il sindaco di Milano, Giuseppe Sala.

Compongono il campus tre edifici immersi di 25mila metri quadrati che ospiteranno 1.200 studenti provenienti da 31 paesi del mondo. C'è poi un "simulation lab" di 2mila metri quadrati, aule hi-tech, biblioteca digitale e residence. Il tutto a pochi passi dai laboratori di ricerca diretti da Alberto Mantovani e dall'ospedale, laboratori che sono parte integrante del campus come luogo di insegnamento per futuri medici, infermieri e fisioterapisti. L'investimento complessivo è stato di circa 100 milioni di euro.

Leggi anche: A Pieve Emanuele il Campus Humanitas dello studio Taidelli


© RIPRODUZIONE RISERVATA