Progettazione e Architettura

A Bolzano inaugurato il maxi-polo tecnologico disegnato da Claudio Lucchin e Chapman Taylor

Massimo Frontera

Venerdì l'inaugurazione ufficiale con la sottosegretaria Maria Elena Boschi. Il progetto è frutto di un concorso lanciato nel 2007

Venerdì prossimo è previsto il taglio del nastro ufficiale per il Techpark di Bolzano, il contenitore promosso e finanziato dalla Provincia autonoma per catalizzare l'eccellenza dell'imprenditoria nei settori delle tecnologie alimentari, automazione, tecnologie verdi e alpine, insieme a laboratori e centri ricerca. Nel polo sono già al lavoro 25 startup, 30 aziende tecnologiche e 500 ricercatori.

Per l'ideazione degli spazi (ricavati nella vasta area ex industriale dismessa della Alumix) è stata scelta la strada del concorso internazionale di progettazione, lanciato nel 2007 e vinto l'anno successivo dalla proposta firmata dallo studio inglese Chapman Taylor con lo studio di Bolzano Cleaa, fondato da Claudio Lucchin. L'architetto bolzanino ha poi seguito nel tempo le fasi della progettazione e della successiva realizzazione, sia come progettista sia come direttore dei lavori.

L'elemento caratterizzante dell'intero compendio è il Black Monolith, "monolite nero" ideato dai progettisti dove sono stati allestiti gli spazi per i centri e gli enti di ricerca. Il Parco tecnologico continuerà a svilupparsi, secondo il progetto, con l'aggiunta di ulteriori spazi man mano che ulteriori aziende private decideranno di insediarsi.

I crediti del progetto
Committente: Bls - Business Location Südtirol
Progettazione generale: Claudio Lucchin Architetti Associati e Chapman Taylor Architetti
Direzione lavori: Claudio Lucchin (Studio Cleaa)

La cronologia
Concorso internazionale di idee nel 2007
Aggiudicazione nel 2008
Progettazione anni 2008-2012
Realizzazione tra aprile 2015 e settembre 2017

Le dimensioni
Cubature: fuori terra 145.264 mc, interrate 57.423 mc, totale 202.687 mc
Superficie netta: 42.420 mq

I costi
Bonifiche: 1.293.776 euro
Lavori: 54.930.062 euro
Arredi: 7.947.732 euro
Totale: 64.198.570 euro
Costo parametrico edile: 271 euro/mc
Costo parametrico edile e arredi: 310,2 euro/mc

Le imprese (capogruppo)
Lotto 1: Misconel Srl
Lotto 2: Ati con Volcan, Bettiol, Metall Ritten, LignoAlp
Lotto 3: Ati con Bettiol, Lares


© RIPRODUZIONE RISERVATA