Progettazione e Architettura

Nei boschi di Bolzano il restyling minimal della chiesa firmato Messner Architects

M.Fr.

Intervento leggero per la struttura storica che si trova lungo la passeggiata Sigmund Freud sul Renon

Un tocco leggero, molto rispettoso della struttura preesistente, che è in grado di conferire giovinezza e nuova luce alla piccola chiesa di Stella, che si incontra a 1.300 metri quota percorrendo la passeggiata Sigmund Freud, sul Renon, vicino Bolzano.
Più precisamente l'intervento - progettato dallo studio bolzaninoMessner Architects, con sede in località Collabo - ha riguardato la ristrutturazione della chiesa che risale al 1954. Lo spazio è stato riconfigurato fondendo i precedenti spazi di chiesa e sagrestia al pianoterra, e recuperando inoltre il sottotetto. Al piano terra è stata attenuata la differenza di quota tra l'area fedeli e il presbiterio, collegate da una piccola rampa di tre gradini.

La maggiore novità è consistita nell'aprire una ampia finestra sulla facciata a est, la cui luce ha cancellato la preesistente atmosfera cupa. Un contributo in questo senso arriva anche dalle nuove vetrate colorate - opera dell'artista Peter Fellin - che sono state installate nelle bucature preesistenti. Due piccole finestre ad arco con le figure di Santo Stefano e Santa Notburga sono state invece spostate dalla facciata est a quella ovest, dove illuminano l'ingresso. L'allestimento dell'area sacrale è stato progettato dall'artista Franz Messner, deceduto a gennaio del 2017, e realizzato dai figli David e Verena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA