Progettazione e Architettura

Rubner vince commessa da 10 milioni di dollari nelle Filippine per l'aeroporto in legno lamellare

Mila Fiordalisi

È nelle Filippine che Rubner Holzbau si è aggiudicata la più grossa commessa della sua storia - del valore di 10 milioni di dollari - al di fuori dei confini italiani.
L'azienda altoatesina, famosa per le costruzioni in legno, aggiunge al già ricco curriculum di referenze l'Aeroporto internazionale di Mactan-Cebu, che sarà interamente realizzato in legno lamellare. Il cantiere al via a novembre, vedrà impegnata l'azienda italiana a partire da marzo 2017 quando è prevista la posa delle parti in legno per giungere al completamento dei lavori a giugno 2018. Rubner Holzbau produrrà 4.500 mc di legno lamellare che verranno imbarcati e poi montati a Lapu-Lapu City, sull'isola di Mactan.

L'edificio progettato dallo studio di Hong Kong Ida Architetti (il committente è Gmr Megawide Cebu Airport Corporation), ha il suo punto di forza architettonico nelle lunghe travi di 23 metri in legno lamellare che si intrecciano a formare la struttura portante ondulata del tetto a botte che ricoprirà i 65.000 mq di superficie del terminal e che conferisce all'edificio la forma della tradizionale canoa "bangka", tipica dell'area. È la sostenibilità la parola chiave che ha permesso a Rubner di aggiudicarsi quella che rappresenta la più importante commessa in legno lamellare nella storia del Gruppo al di fuori dei confini nazionali, puntualizza Claudio Rustioni, amministratore delegato di Rubner Holzbau.

Il legno lamellare di Rubner Holzbau viene infatti incollato con un nuovo tipo di adesivo a base melaminica che contiene una quantità di formaldeide libera talmente bassa, da non dover essere nemmeno dichiarata per legge - spiega l'azienda - né nella scheda tecnica né in quella di sicurezza del prodotto. Sostenibilità fa il pari inoltre con elevate performance strutturali: le travi lamellari - spiega ancora l'azienda - sono caratterizzate da una fortissima capacità di carico, superiore anche a quella degli elementi in legno massello di cui hanno superato i limiti dimensionali e funzionali (un arco, a esempio, non si potrebbe realizzare in legno massello).

Per questa ragione le travi lamellari stanno diventando sempre più elementi portanti alternativi grazie al rapporto capacità di carico-leggerezza. Perfino l'acciaio o il calcestruzzo armato – ci tiene a evidenziare Rubner - non superano, per affidabilità e sicurezza, il legno lamellare che, ad esempio, ha proprietà antisismiche superiori di quattro ordini di grandezza rispetto a cemento e acciaio. Benefici si rilevano anche sul fronte dei costi: il potenziale risparmio è stimato fra il 20% e l'80% tenendo conto anche dell'abbattimento dei tempi di cantiere e di montaggio.

Dettagli del progetto
Committente: GMR Megawide Cebu Airport Corporation (GMCAC)
Tempi di costruzione: 11/2016 – 03/2017 (costruzione in legno) – 2018 messa in servizio
Fine lavori previsto: giugno 2018
Superficie: 65.000 mq
Legno lamellare: 4.500 mc
Progetto: Studio IDA Architetti, Hongkong
Budget: 10 milioni di dollari


© RIPRODUZIONE RISERVATA