Progettazione e Architettura

AAA Architetti cercasi: al via il concorso sulla residenza cooperativa riservato agli under 32

Alessandro Lerbini

La quarta edizione del premio prevede l'elaborazione di proposte progettuali riguardanti quattro città: Cernusco sul Naviglio, Pescara, Bari e Catania

Giovani architetti cercasi. Confcooperative Federabitazione ha pubblicato il concorso di idee «AAA Architetticercasi 2015», con procedura aperta a fase unica, per l'acquisizione di proposte strategiche. Si tratta della quarta edizione del premio promosso per la prima volta nel 2008.
La partecipazione è riservata a concorrenti che non abbiano compiuto il 33° anno di età alla data di consegna degli elaborati.

Oggetto della gara è l'elaborazione di una proposta progettuale e strategica, multidisciplinare e complessa, relativa ai diversi aspetti di un intervento multifunzionale nelle zone proposte e nei rispettivi settori urbani.

Le aree d'intervento sono quattro: Cernusco sul Naviglio, Pescara, Bari e Catania. Il concorso gode per la prima volta del patrocino del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il concorso affronterà come sempre il tema della residenza cooperativa, declinato rispetto alla sfida della rigenerazione urbana e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, della riscoperta dei territori metropolitani, dei centri minori e della città diffusa e, ancora, della residenzialità "produttiva", capace cioè di produrre lavoro e di produrre welfare e servizi dal grande impatto sociale, tipica del mondo cooperativo.
Quattro prestigiose giurie, con professionisti italiani e internazionali, valuteranno i progetti, selezionando i vincitori a cui andrà un riconoscimento economico.

È gradita e incoraggiata la partecipazione al concorso di gruppi multidisciplinari (architetti, designer, pianificatori, paesaggisti, sociologi, artisti, ingegneri).
Tutti i partecipanti (capogruppo, progettisti, collaboratori, consulenti e partecipanti singoli) non dovranno, alla data di consegna degli elaborati, aver compiuto il 33° anno di età. Ogni partecipante o gruppo potrà presentare proposte per una o più aree di progetto.

Le giurie del concorso, una per ciascuna area di progetto, saranno così composte:
a Milano Pierluigi Nicolin (presidente), Marco Jacomella (Ines Bajardi), Harald Mooij,
Piergiorgio Vitillo, Alessandro Alì, Paola Pierotti, Alessandro Maggioni.
Bari: Luca Molinari (presidente), Claudio Esposito (Ines Bajardi), un giurato internazionale, Loredana Ficarelli, Laura Casanova, Bellisario Masi (referente locale senza diritto di voto).
Pescara: Francesco Garofalo (presidente), Gian Maria Socci (Ines Bajardi), un giurato
internazionale, Giovanni Vaccarini, un giurato indicato dall'amministrazione locale,
Massimiliano Monetti (referente locale senza diritto di voto).
Catania: Maurizio Carta (presidente), Salvatore Di Dio (Ines Bajardi), un giurato
internazionale, un architetto/urbanista/critico di architettura, un giurato esperto del territorio, Gianni Gulino (referente locale senza diritto di voto).

Paolo Mazzoleni (direttore scientifico del concorso), Alessandro Maggioni (presidente di Confcooperative Federabitazione) e Stefano D'Amico (rappresentante del Ministero per i Beni e le Attività Culturali) saranno membri senza diritto di voto delle giurie, fungendo quindi da elemento di raccordo.

Verrà corrisposto un premio monetario ai primi tre classificati, nella misura di 8mila euro al primo classificato, 4mila al secondo classificato e 2mila al terzo classificato per ogni area. Nel caso di partecipazione in gruppo, il premio sarà erogato al capogruppo.
Tutti gli autori dei progetti premiati e menzionati, fino a un massimo di dieci, verranno inseriti in un elenco di merito che Confcooperative si impegna a promuovere presso le proprie associate su tutto il territorio nazionale. A quelli di loro che avranno partecipato in gruppo, verrà offerto da Confcooperative, a titolo gratuito, tutoring legale e fiscale qualora intendessero costituirsi in cooperative di professionisti.

Il termine per la consegna degli elaborati scade il 15 marzo. Il sito internet di riferimento è www.architetticercasi.eu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA