Lavori Pubblici

Anac: sempre possibile correggere gli errori formali delle dichiarazioni

Mauro Salerno

L'obiettivo è garantire la massima concorrenza, evitando di escludere potenziali candidati all'appalto per ragioni «puramente formalistiche»

Le imprese possono sempre correggere le dichiarazioni rilasciate in gara, invocando il «soccorso istruttorio», introdotto dalla legge 90/25014. L'Anac ribadisce una volta di più la propria linea basata sull'obiettivo di ridurre le contestazioni e le esclusioni dalle gare legate ad errori puramente formali, invitando le amministrazioni a concentrarsi sul posseso effettivo dei requsiti da parte dei concorrenti. Questa volta l'occasione è offerta dal parere ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?