Lavori Pubblici

Palenzona (Aiscat): proroghe sblocca-Italia superate dalla direttiva Ue

«Le soluzioni previste dall'articolo 5 dello Sblocca Italia sono da ritenersi superate alla luce delle nuove norme contenute nella Direttiva Europea 23/2014 relativa alle concessioni». Ad affermarlo è il presidente dell'Aiscat, Fabrizio Palenzona, che, a margine della conferenza dell'associazione europea delle concessionarie autostradali. «Bisogna dunque continuare - ha aggiunto - il lavoro di superamento di norme farraginose e leggi speciali, accelerando il recepimento della direttiva europea, in modo da consentire una più efficace pianificazione degli investimenti».

«Come da tempo sosteniamo - ha proseguito Palenzona - il principio della semplificazione deve riguardare il settore degli appalti. È necessaria una riprogrammazione nel segno dell'efficienza dei costi, di tempi certi e di opere a valle di progettazioni che non necessitano di rivisitazioni successive». Anche in questo caso - ha sottolineato il presidente di Aiscat - il recepimento delle Direttive Europee con la contestuale abrogazione di tutte le norme precedenti e confliggenti è indispensabile. In poche parole: trasparenza, regole chiare, tempi certi, seria prequalificazione delle imprese e responsabilità precise e individuabili preventivamente. Bene l'azione del governo - ha concluso- nella sua spinta innovativa, fondamentale soprattutto per lo sviluppo infrastrutturale del Paese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA