Lavori Pubblici

Espropri, la reiterazione dei vincoli va sempre motivata

Pietro Verna

La sentenza del Tar Piemonte sul caso di una delibera comunale per la realizzazione di un parcheggio su un terreno di proprietà privata

La reiterazione del vincolo espropriativo, scaduto per decorrenza del termine quinquennale di cui all'articolo 9 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n.327 ("Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazione per pubblica utilità") richiede una puntuale e specifica motivazione, di carattere comparativo, in ordine alla prevalenza dell'interesse pubblico rispetto alle prerogative ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?