Lavori Pubblici

Aniem: ben venga lo stop della Ue sullo split payment

«Speriamo che la Commissione europea fermi questo provvedimento che altro non porterà se non allontanare sempre più le imprese dal mondo degli appalti», dichiara Dino Piacentini, presidente di Aniem, l'associazione delle piccole e medie imprese edili manifatturiere aderente a Confimi Impresa. Che aggiunge: «Già nel mese di gennaio ci eravamo fortemente opposti a questa misura chiedendo prima al Ministero dell'Economia di adoperarsi per le modifiche necessarie sul decreto attuativo e poi al Governo stesso, dopo l'emanazione del decreto, di fermarlo. Ma non siamo stati ascoltati».

«Ben venga, quindi», prosegue Piacentini, «un intervento direttamente dall'Europa: come Aniem non possiamo che auspicarlo e manifestare la nostra totale condivisione, verso chiunque si muova nella direzione di uno stop». «Questo settore deve essere sostenuto, gli ultimi dati Istat confermano una realtà oggettiva: altri 109mila posti di lavoro persi nell'ultimo trimestre 2014, un'emorragia costante da 5 anni . Misure, come lo split payment, rischiano di dare il colpo di grazia ad un sistema produttivo, lo ricordiamo, costituito da micro, piccole e medie imprese», conclude Dino Piacentini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA