Lavori Pubblici

Jobs act, Damiano: «In arrivo il parere sul primo dlgs» (tutele crescenti)

«Tra domani e dopodomani (tra mercoledì 11 e giovedì 12 febbraio, per chi legge) la Commissione lavoro della Camera fornirà il suo parere sul decreto attuativo del Jobs act che riguarda il contratto a tutele crescenti, dipenderà dall'organizzazione dei lavori dall'Aula. Per quanto riguarda il decreto sulla nuova ASpI, il parere non potrà essere reso prima che sia acquisita l'intesa della Conferenza Stato - Regioni». Lo dichiara Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro della Camera.
«I problemi rimasti sul tappeto, al termine di lunghe discussioni - continua Damiano - sono ormai riconducibili a pochi punti: al tema dei licenziamenti collettivi; a quello della introduzione di un principio di proporzionalità, nel caso di licenziamento per motivi disciplinari, tra l'infrazione commessa dal lavoratore e la sanzione prevista; al tema del miglioramento delle indennità minime e massime da percepire in caso di licenziamento e a quello delle tutele nel caso del cambio appalti».
«Questi problemi potranno essere posti al Governo come osservazioni o condizioni al fine di un miglioramento del decreto e di una sua maggiore rispondenza ai principi definiti dalla legge delega», conclude Cesare Damiano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA