Lavori Pubblici

Autostrade, indagine sulle concessioni alla Camera

Mauro Salerno

Realacci: giusti i rilievi del presidente dell'Autorità Anticorruzione. In commissione Lavori pubblici una nuova audizione sul rischio proroghe senza gara

La commissione Lavori pubblici della Camera ascolterà il presidente dell'Anticorruzione Raffaele Cantone sul tema delle concessioni autostradali. Lo ha annunciato il presidente della Commissione Ermete Realacci. Lo spunto è la lettera che Cantone ha inviato la settimana scorsa ai presidenti di Camera e Senato e al ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi, evidenziando «le criticità» in tema di proroghe senza gara, ritardo degli investimenti e equilibrio delle tariffe legate all'applicazione del decreto Sblocca Italia (articolo 5, decreto 133/2014).

Realacci giudica «molto importante» la presa di posizione del presidente dell'Autorità e sottolinea che «già durante l'esame di questa legge, la competente VIII Commissione Ambiente della Camera aveva ascoltato il dottor Cantone e proprio tenendo conto anche dei suoi rilievi aveva introdotto la norma che prevede il preventivo assenso dell'Ue per l'attuazione delle disposizioni in materia di concessioni autostradali».

Peraltro, aggiunge Realacci, «già prima della notifica di tale lettera, la VIII Commissione Ambiente ha deliberato un'indagine conoscitiva in tema di concessioni autostradali nell'abito della quale sarà nuovamente audito il dottor Raffaele Cantone».


© RIPRODUZIONE RISERVATA