Lavori Pubblici

«Sfascia Italia», attacco frontale di Grillo al Dl 133 di Renzi-Lupi

Sul blog di Beppe Grillo un post e un video di oggi ataccano frontalmente il decreto legge Sblocca Italia del governo Renzi, di cui è partita in questi giorni la discussione alla Camera.
«Ci siamo - scrive Grillo - la minaccia più temuta é arrivata. E tocca a ciascuno di noi bloccarla,
combatterla, e vincerla. è Arrivato in questi giorni alla Camera il decreto sbloccaitalia, in realtà uno #sfasciaitalia, che minaccia con cinque grandi, enormi, buchi neri l'italia dei nostri sogni, l'italia delle 5 stelle: ambiente, acqua pubblica, energie rinnovabili, rifiuti zero, connettività».

E il leader del Movimento 5 Stelle annuncia battaglia contro il Dl: «Noi lotteremo ferocemente
contro questo progetto devastante, non lasceremo che l'ultimo atto studiato dal governo per mangiare il paese morso dopo morso, arrivi a termine. Per questo dobbiamo attivarci su tutto il
paese, e abbiamo bisogno di tutti voi».

Secondo Gcon lo 'sfasciaitalià precipitiamo direttamemte in 5 buchi neri: più inceneritori, più trivelle, acqua privata, false bonifiche, più cemento e appalti loschi. E spiega che nel decreto «ci sono trivelle, inceneritori, inquinamento, appalti facili, cittadini scavalcati da un potere centrale, lobbies che decidono dove far colare il cemento: tutto questo tra poche settimane diventerà realtà con questo decreto-mostro. Se non lo fermeremo, se ciascuno di noi non contribuirà a rispedirlo al mittente, il nostro progetto a 5 stelle, che con determinazione e fatica stiamo portando avanti, nelle nostre città e dentro al parlamento, non esisterà più».

E allora, domanda grillo, «come possiamo attivarci? Dalle nostre case, dai nostri territori, dalle nostre città, può partire una voce e una battaglia che deve far sentire costruttori, petrolieri, industriali, cioé coloro che hanno ispirato e suggerito questa legge, e il governo, con il fiato sul
collo».
Infine un invito: «il 10, 11 e 12 ottobre saremo al Circo Massimo per denunciare i mali dello sfasciaitalia ma anche per raccontarvi i nostri progetti per un'italia diversa, che tuteli e rispetti il territorio e l'ambiente, che progetti uno sviluppo sostenibile, non foraggi opere inutili, che ascolti i cittadini, si occupi di fornire servizi pubblici essenziali: un'italia a 5 stelle».


© RIPRODUZIONE RISERVATA