Lavori Pubblici

Il Dl competitività in «Gazzetta»: bonus macchine, sconti in bolletta alle Pmi, Ace, credito extrabancario - Le misure per l'edilizia: scuole: piani Ue, commissari antidissesto

Alessandro Arona e Giuseppe Latour

Pubblicato il testo finale del decreto legge 91/2014 - Credito d'imposta per gli investimenti in macchinari e taglio alle bollette per le Pmi, ma anche molte misure in materia di edilizia e ambiente, e programmi europei

Dopo l'approvazione definitiva in Senato il 7 agosto (155 favorevoli, 27 contrari e nessun astenuto), il decreto-legge "competitività" coordinato con la legge di conversione è approdato il 20 agosto sulla Gazzetta Ufficiale .
Il dl 24 giugno 2014, n. 91, convertito con la legge 11 agosto 2014, n. 116, reca «disposizioni urgenti per il settore agricolo, la tutela ambientale e l'efficientamento energetico dell'edilizia scolastica e universitaria, il rilancio e lo sviluppo delle imprese, il contenimento dei costi gravanti sulle tariffe elettriche, nonché per la definizione immediata di adempimenti derivanti dalla normativa europea».

Per quanto riguardai temi relativi a edilizia e ambiente , diventa dunque definitivo il fondo da 350 milioni di euro per consentire finanziamenti bancari agevolati all'edilizia scolastica e universitaria; le norme di rilancio dei piani antidissesto idrogeologico, con i governatori regionali che assumono il ruolo di commissari. E, ancora, Sistri, fondi Ue, commissione Via, rinnovabili, bonifiche. Se guardiamo ai cambiamenti in materia di edilizia, è fra l'altro molto ricco il menù della legge di conversione.

Per quanto riguarda invece il provvedimento in generale, da segnalare il credito d'imposta del 15% per gli investimenti incrementali in macchinari, il taglio alla bolletta elettrica del 10% per le Pmi, gli aiuti fiscali (Ace) alle imprese che rafforzano il capitale e vanno in Borsa , la liberalizzazione del credito (con la possibilità per assicurazioni e società di cartolarizzazioni di finanziare direttamente le imprese: serviranno i chiarimenti di Bakitalia mentre l'Ivass dovrà stabilire condizioni e limiti), la proroga al 31 ottobre (dal 23 agosto) per chiedere la garanzia statale nelle operazioni di cessione dei creditio (Dl 66/2014, operazione che però non riguarda i crediti in conto capitale).
Il testo coordinato del Dl 91 convertito (Gazzetta Ufficiale n. 192 del 20 agosto)

I CONTENUTI DEL DECRETO NELLE MATERIE EDILIZIA E AMBIENTE

I principali contenuti del decreto (tutti gli altri temi)


© RIPRODUZIONE RISERVATA