Lavori Pubblici

Decreto Irpef verso slittamento a domani in Senato, Governo pronto alla fiducia

Le commissioni Finanze e Bilancio del Senato riprendono oggi alle 11 l'esame del dl Irpef per affrontare i nodi, politici e di copertura, del provvedimento, relativi soprattutto ai temi dell'allargamento della platea dei beneficiari del bonus alle famiglie monoreddito con almeno 3 figli, voluto con grande determinazione dall'Ncd, dell'ampliamento dei tagli Irap e
dei tagli alla Rai, in particolare l'esclusione dell'azienda di viale Mazzini dagli ulteriori tagli previsti per le partecipate pubbliche, essendo l'azienda già penalizzata dal taglio da 150 milioni.

Non è escluso che serva ancora qualche spazio di confronto sui temi rimasti in sospeso sul provvedimento, che lascerebbero aperta la porta a un slittamento dell'approdo in Aula del decreto da questo pomeriggio alle 15, così come previsto dall'agenda dei lavori predisposta dalla capigruppo, a domani mattina, fermo restando i paletti per il via libera in settimana, per consentire il successivo trasferimento alla Camera.

I tempi restano strettissimi, visto che la conversione ha come scadenza il 26 di giugno, rendendo sempre più probabile il ricorso alla fiducia da parte del governo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA