Lavori Pubblici

Conferenza di servizi: niente potere di veto dei Comuni, neanche in urbanistica

Alessandro Arona

Sentenza del Consiglio di Stato: il dissenso deve essere sorretto da congrua e ragionevole motivazione e critica costruttiva, altrimenti può essere ignorato dal responsabile della conferenza

Durante una conferenza di servizi gestita da un ente diverso (nel caso specifico la Provincia) il Comune non detiene alcun «potere di veto automatico» nell'approvazione di un progetto infrastrutturale, anche se ricadente interamente nel suo territorio e anche se il dissenso investe questioni di compatibilità urbanistica. Il dissenso del Comune deve contenere ...


Quotidiano Edilizia e Territorio – Il Sole 24 Ore

Il Quotidiano Edilizia e Territorio è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale con tutte le novità dell'edilizia, degli appalti, delle infrastrutture, della progettazione architettonica e dell'urbanistica. L'unico firmato Il Sole 24 Ore.

Sei un nuovo cliente?

Registrati e attiva subito quattro settimane di consultazione gratuita*

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei giĆ  in possesso di username e password?