Lavori Pubblici

Appalti, cambiano le norme europee: tutte le novità

Mauro Salerno

È attesa a giorni la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della nuova direttiva appalti. Nel dossier on line di febbraio il testo con gli approfondimenti su tutte le novità

Manca soltanto la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale alla nuova direttiva europa sugli appalti. Un traguardo atteso entro pochi giorni, dopo il passaggio decisivo in Parlamento europeo dello scorso 15 gennaio e la ratifica del Consiglio arrivata a metà febbraio. La data di pubblicazione in gazzetta farà scattare il conto alla rovescia per trasferire i nuovi indirizzi nella normativa italiana. Il tempo concesso per aggiornare il codice e il suo regolamento attutivo è di 24 mesi. Entro ulteriori 30 mesi bisognerà poi dare una sterzata al modo con cui vengono gestite le gare, affidando alle modalità elettroniche tutto lo scambio di documenti e informazioni tra Pa e imprese.

Molte le novità che la nuova direttiva sugli appalti apporterà anche alle norme italiane sui lavori e servizi pubblici. Nelle nuove norme di matrice europea c'è posto per nuove procedure di gara, restrizione dei tempi per la presentazione delle offerte, invito alla suddivisione in lotti, tetto massimo per i requisiti di fatturato, preferenza per l'offerta economicamente più vantaggiosa, pagamento diretto dei subappaltatori.

Un ventaglio di innovazione potenzialmente molto ampio che insieme alla vecchia direttiva potrebbe indirizzare sulla strada della pensione anche il nostro codice appalti (il Dlgs 163/2006) e il suo regolamento attuativo (Dpr 207/2010). Un corpus normativo dilatato nelle dimensioni dalla raffica di correzioni apportate negli ultimi anni e diventato di sempre più difficile "interpretazione", anche per gli addetti ai lavori, proprio anche a causa di questa corsa disorganica alle modifiche.

Nel dossier on line di febbraio, riservato agli abbonati ma acquistabile da tutti in copia singola, Edilizia e Territorio pubblica il testo della direttiva europea insieme agli approfondimenti curati dai nostri esperti su tutti i capitoli più importanti delle nuove norme. Per scaricare il dossier o acquistarne una copia è sufficiente cliccare sul link riportato in basso.

DIRETTIVA APPALTI: APPROFONDIMENTI E TESTO


© RIPRODUZIONE RISERVATA