Lavori Pubblici

Bandi-tipo, riaperta la consultazione on line. Osservazioni entro il 14 marzo

Con avviso del 30 settembre 2013, l'Autorità ha deliberato di sospendere la consultazione per i bandi-tipo per i lavori pubblici, in attesa di conoscere il quadro normativo conseguente al parere n. 3014, reso dal Consiglio di Stato in data 26 giugno 2013 in sede di ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, con il quale sono state dichiarate illegittime alcune rilevanti norme in materia di qualificazione degli esecutori di lavori pubblici.
In considerazione del regime transitorio disposto dall'art. 3, comma 9, del d.l. 30 dicembre 2013, n. 151 ("milleproroghe") a norma del quale, nelle more di adozione delle disposizioni regolamentari sostitutive delle norme annullate, continuano a trovare applicazione le regole previgenti, l'Autorità ha deliberato di riaprire la consultazione on-line sospesa nel mese di settembre 2013. La riapertura della consultazione è finalizzata a dare l'opportunità a tutti gli operatori del settore di formulare osservazioni sulla documentazione, con particolare riguardo ai soggetti che non hanno ritenuto utile inviare un contributo a seguito della sospensione delle attività.

Il termine per l'invio delle osservazioni è fissato al 14 marzo 2014. Si evidenzia che, al fine di garantire una celere definizione dei bandi tipo, tenuto conto che gli stessi saranno comunque aggiornati a seguito dell'adozione delle citate disposizioni regolamentari, la documentazione posta in consultazione non è stata modificata rispetto alla precedente pubblicazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA