Lavori Pubblici

Avcpass, si parte (con qualche rischio): le istruzioni dell'Authority in 11 manuali e un video

Massimo Frontera e Mauro Salerno

Si parte con il nuovo obbligo del sistema Avcpass per gli appalti dai 40mila euro in su. Le istruzioni dell'Autorità sui contratti pubblici in ben 11 manuali indirizzati a imprese e committenti

Avcpass, si parte. Con una ricca dotazione di strumenti operativi, condensati in 11 manuali messi a disposizione dell'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici e scaricabili anche dal sito di «Edilizia e Territorio» (vedi oltre). La novità - come spesso accade - non è esente da polemiche e qualche rischio. L'allarme viene dalla stessa Autorità di vigilanza, che ha denunciato l'inerzia delle amministrazioni. Il 2013 che sarebbe dovuto servire per oliare il sistema permettendo alle stazioni appaltanti di affiancare il nuovo modello di verifica dei requisiti alle strade seguite in via ordinaria è trascorso invano. Pochissimi hanno deciso di sfruttare il doppio binario.

Luciano Berarducci, consigliere dell'Autorità con delega all'Avcpass snocciola sconsolato i numeri. In tutto il 2013 sono solo 141 le gare per cui è stato nominato un incaricato per eseguire le verifiche tramite l'Avcpass. E le comprove di verifiche eseguite sono state soltanto 252. Un numero da meno di zero virgola rispetto alle circa 360mila gare che il sistema dovrebbe essere chiamato a gestire dal primo gennaio. Sono un po' di più le imprese – in tutto 10.526 – che hanno chiesto l'accesso alla banca dati per la generazione di un proprio "fascicolo" telematico per la gestione e la conservazione dei documenti on line. Il dato è più alto, ma si confronta con un insieme molto più ampio, definito dalle imprese interessate non soltanto al mondo dei lavori pubblici, ma anche a servizi e forniture. Troppo poche anche le imprese, insomma.

«Temo che le stazioni appaltanti non siano pronte - ribadisce Berarducci - che non tutte si ricordino di inserire nel bando di gara l'obbligo di servirsi dell'Avcpass. Il che significa una disparità di trattamento sul territorio nazionale le cui conseguenze non sono facilmente ipotizzabili. Questa è una legge dello Stato che vale in tutte le Regioni. Si immagina la quantità di contenzioso che potrebbe generare un fenomeno di questo tipo?».

Anche perché qualcuno non manca di ricordare che il comma 6-bis del codice sulla banca dati degli appalti, introdotto dal decreto semplificazioni (Dl 5/2012, adottato dal Governo Monti), pur prevedendo l'obbligo di acquisire i documenti a comprova dei requisiti dichiarati dalle imprese «esclusivamente» – avverbio aggiunto a novembre con un emendamento al Dl 101/2013 suggerito proprio dall'Autorità – attraverso la nuova «banca dati», non prevede alcuna sanzione a carico di chi non fa uso di questo sistema.

I manuali operativi
Eppure l'Autorità si è spesa non poco per preparare il terreno al nuovo corso, con decine di seminari, serviti a formare più di 3.800 rappresentati di amministrazioni e imprese sull'Avcpass. Non solo. Il 2 gennaio 2014, primo giorno lavorativo del nuovo anno, l'Autorità - ricordando per l'ennesima volta - l'avvio del sistema AVCpass - ha anche messo a disposizione ulteriori strumenti operativi per agevolare imprese, stazioni appaltanti e Soa. Tra i servizi sono inclusi anche i manuali operativi, disponibili sul sito dell'Autorità di vigilanza e scaricabili (oltre che attraverso i link qui sotto).

Scarica gli 11 manuali dell'Autorità di vigilanza per l'utilizzo della AVCpass
Registrazione utente (link )
Le istruzioni riguardano la procedura di accesso, registrazione e "profilazione" dell'utente. Il documento è rivolto a stazioni appaltanti, imprese, Soa, sezioni regionali dell'osservatorio e amministrazioni/soggetti aggiudicatori

Manuale per l'operatore economico (link )
Il documento contiene tutte le informazioni per utilizzare l'applicazione dedicata al "Fascicolo
Partecipazione" per concorrere all'assegnazione dell'appalto

Manuali per la stazione appaltante/Responsabile del procedimento
Istruzioni per l'accesso (link )
Istruzioni per la gestione della commissione di gara (link )
Istruzioni per la comprova dei requisiti (link )
Istruzioni per l'acquisizione del fascicolo di gara post aggiudicazione (link )

Manuali per la stazione appaltante/Responsabile della verifica dei requisiti
Istruzioni per la gestione della seduta (link )
Istruzioni per l'acquisizione del partecipante (link )
Istruzioni per la gestione del partecipante (link )
Istruzioni per la comprova dei requisiti (link )
Istruzioni per la gestione della graduatoria (link )

Il video
Le novità in un video, a cura dell'Autorità di Vigilanza sui contratti pubblici in un video prodotto per «Edilizia e Territorio» (link ). In 9 minuti per dare a imprese e stazioni appaltanti le principali informazioni sull'operatività dell'Avcpass e mettere in guardia sul rischio di contenzioso cui le stazioni appaltanti si espongono per la mancata utilizzazione del sistema. In questo video, a cura di Alessandro Obino, dell'Authority sui contratti pubblici, racconta in sintesi i punti salienti della prima versione di un sistema informatico in vigore dal 1 gennaio nel mercato degli appalti pubblici per tutte le gare di importo pari o superiore ai 40mila euro.
Guarda il video (link )
Vai alle schede di sintesi dell'Autorità di vigilanza (link )


© RIPRODUZIONE RISERVATA