Lavori Pubblici

Architetti: Bene il Ddl sul consumo di suolo, ora si acceleri sul riuso

«Ribadiamo la nostra soddisfazione per l'iniziativa legislativa del Governo volta a limitare il consumo dei suoli agricoli che traccia la strada per un intervento di contenimento nell'uso dei suoli liberi, da tempo invocata dagli architetti italiani. Quello che auspichiamo è che ora si acceleri sulle politiche di rigenerazione urbana sostenibile».

Cosi' il Consiglio nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori. «Serve, infatti -sottolinea in una nota- incentivare con maggior forza il riuso dei terreni gia' urbanizzati e delle costruzioni esistenti all'insegna dei processi di rigenerazione urbana sostenibile cosi' come, al tempo stesso, e' indispensabile semplificare il quadro di riferimento normativo esistente per consentire di realizzare in modo sicuro e tempestivo gli indispensabili interventi di sistemazione delle aree piu' degradate delle citta' italiane».

La strada da perseguire per valorizzare i territori, mettere in atto politiche urbane all'insegna della sostenibilita', agganciare lo sviluppo attraverso la ripresa dell'edilizia, sottolinea il Consiglio nazionale degli Architetti, «non puo' prescindere dalla realizzazione di un Programma nazionale di rigenerazione urbana sostenibile, come quello proposto dagli architetti italiani, insieme ad Ance e a Legambiente, che prevede una strategia di valorizzazione del territorio unitaria e complessa»


© RIPRODUZIONE RISERVATA