Lavori Pubblici

Lupi: «Chiederemo all'Ue di escludere dal patto gli investimenti nelle infrastrutture»

«Abbiamo un compito, affrontare le questioni reali e portare il paese fuori dalla crisi. Per domani è convocato il consiglio dei ministri per definire l'eliminazione della seconda rata dell'Imu, senza nuove tasse per le famiglie. La legge di stabilità è un passo importante, necessario ma non sufficiente. Tutte le risorse che verranno dalla spending review dovranno andare alla riduzione del costo del lavoro per imprese e lavoratori. Soldi ce ne sono pochi, cercheremo di usarli al meglio».

Così il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, intervenendo questa mattina ad Agorà, su Rai Tre. «Oggi - ha aggiunto - la prima sfida che abbiamo è far tornare il segno più davanti al nostro Pil. I primi segnali cominciano ad esserci, sarebbe da irresponsabili non coglierli. All'Europa chiederemo di poter considerare al di fuori del patto di stabilità i miliardi che spenderemo per le infrastrutture».


© RIPRODUZIONE RISERVATA