Lavori Pubblici

Cancellieri, entro 15 giorni la soluzione sul nuovo carcere

Il ministro dell Giustizia, Anna Maria Cancellieri, ha promesso che entro una quindicina di giorni troverà una soluzione al problema del carcere di Brescia Canton Mombello. A margine di un incontro con il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, la guardasigilli ha ricordato che avrebbe dovuto visitare la struttura stamani, ma non potrà farlo: «Ho promesso al sindaco che nell'arco di 15 giorni, giusto il tempo di rispondere alcuni miei problemi, ci rincontreremo e gli porterò la soluzione. Ho buttato il cuore oltre l'ostacolo», ha detto Cancellieri.

Per il ministro la soluzione non è ancora chiara e comunque una volta approvato il progetto saranno necessaria «dai 24 ai 356 mesi» per realizzarlo, «però bisogna prima capire cosa vogliamo fare». Il ministro ha inoltre sottolineato che la legge di Stabilità appena presentata dal governo la sta «sostenendo molto su delle cose importanti che riguardano degli aspetti finanziari legati alle carceri, soprattutto sulla vendita degli immobili e alcune questioni che per noi sono fondamentali perché possono portarci delle risorse».

Cancellieri ha infine riconosciuto che, oltre al problema del carcere, Brescia ha quello della carenza di organici non solo a palazzo di Giustizia. Il ministro ha infatti ricordato la sua esperienza da prefetto di Brescia dal 200 al 2003: «È una delle prefetture con più carenza di personale. Purtroppo Brescia ha poco personale statale in servizio, è una problematica molto complessa, prometto impegno ma non garantisco la soluzione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA